Tutto ciò che vorrei che fosse

Considerazioni estive

Fare il bagnino è un lavoro di merda. Sta tutto il giorno sulla battigia a guardare la gente che strilla e quando non strilla più perché va a testa sotto, deve andare salvarla.

Croccante

Anche se non si vede niente, ieri ho cambiato tutto. Anno nuovo, server nuovo.

In generale morire

Ci sono cose che mi fanno incazzare più di altre. Le #chiusure, l’#ignoranza_consapevole, il #qualunquismo, la #retorica, i #luoghi_comuni, il #kitsch_inconsapevole, il cosiddetto #vintage, usare #location per dire #posto e in generale le parole in #inglese quando si parla in #italiano, non fare mai #cazzate,  #lamentarsi_sempre, non chiedere #scusa, chi non dice mai #ti_amo e secondo me non lo dice perchè non ti ama, non ammettere i propri #errori, voler avere #ragione_a_tutti_i_costi, portare gli #occhiali_da_sole_anche_di_notte, i bambini che #giocano_con_il_cibo, la #maleducazione, chi crede di #essere_migliore_degli_altri, l’#arroganza, gli #odori_forti, #mancare_di_rispetto, le #regole_stupide, le #dichiarazioni_smentite, il #rumore, #criticare_senza_fare, chi #non_si_lava, pagare #caro il #cibo_cattivo, chi cerca di #imbrogliare, essere #dimenticato, chi #parla_forte, chi #ruba_ai_poveri, chi #non_merita ciò che possiede, la #violenza, gli #integralismi, l’#uniformità, le #uniformi, l’#opportunismo, le #critiche_opportuniste, ogni tipo di #droga, #non_trovare_posto, i #buffet, l’#ostentazione, le #file, il #pane_non_cotto, entrare #al_cinema a #spettacolo_iniziato perchè se ci pensi, è come #nascere_a_vent’anni perdendoti tutto ciò che avresti potuto vivere prima, in generale #morire

Sempre

Sempre

Distinguo la tua consistenza e il rosso delle labbra, le tue parole fluenti che formano riccioli.
Morbidi e li ritrovo in tutto. Nei frammenti raccolti, nelle attese condivise, nelle speranze del presente.
Maledizione 1, mi sei entrata dentro.

Play# Peter Broderick “It starts hear

  1. Maledizione sì, però con accezione positiva.

Götterdämmerung

Scendo e ti preparo uno smurnok.
Non ho capito, cosa hai detto?
Ho chiesto se vuoi uno smurnok, ne vuoi? Te lo preparo.
Non mi freghi questa volta, poi va a finire come l’altra sera che mi ritrovo in fondo al lago. Spiegami di cosa si tratta.
Non so, me lo sono appena inventato. Ci butto dentro della Kahlúa e quache superalcolico esotico. D’accordo, metto su della musica e torno a scrivere.

Brenda Lee “Break it to me gently”

Labbra

Baciarsi piano
sentire morbido
soltanto dopo
aprire gli occhi.